Dr. Carlo Angelantonj

Università di Torino


Luogo e data di nascita:

6 dicembre 1969 - Sulmona (AQ), Italia

Titoli accademici:

L30/04/1994: Laurea in Physics magna cum Laude, University of L'Aquila, Italy. Advisor: Prof. Franco Occhionero. Thesis's title: "String Cosmology".
05/05/1998: PhD degree in Physics. Advisors: Proff. M. Bianchi and A. Sagnotti. Thesis's title: "Type I Superstring Dynamics in Various Dimensions"

Posizioni precedenti:

01/09/1998 - 31/08/1999: Postdoc presso il Centre de Physique Théorique, Ecole Polytechnique, Parigi;
01/09/1999 - 30/04/2000: Postdoc presso il Laboratoire de Physique Théorique de l'Ecole Normale Supérieure, Parigi;
01/05/2000 - 31/12/2001: Marie-Curie Fellow presso il Centre de Physique Théorique, Ecole Polytechnique, Paris (Contratto Marie-Curie: HPMF-CT-1999-00256);
01/01/2002 - 31/12/2003: CERN Fellow presso la Theory Division - CERN, Ginevra;
01/01/2004 - 31/12/2004: Alexander von Humboldt Fellow presso l'Institut für Physik, of Humboldt Universität zu Berlin and of Ludwig-Maximilian Universität, München;
Dal 01/01/2005: Ricercatore Universitario presso il Dipartimento di Fisica Teorica dell'Università di Torino, Torino.

Premi ed onorificenze:

Marie-Curie Fellowship (2000-2001); Alexander von Humboldt Fellowship (2004); Premio della Società Italiana di Gravitazione, SIGRAV (2004)

Campi di attività:

Teoria delle superstringhe, D-brane, rottura della supersimmetria, teorie di supergravità. Sono stato invitato a presentare il mio lavoro scientifico in circa 30 conferenze internazionali. Ho tenuto cicli lezioni sulla teoria delle corde in corsi di dottorato e in scuole avanzate internazionali; ho visitato regolarmente numerosi istituti di ricerca in Europa e Asia, dove ho presentato i miei risultati scientifici in seminari e lezioni.
Le mie pubblicazioni hanno oltre 1300 citations, e includono quattro "very well-known papers" (+100 citazioni) e cinque "well-known papers" (+50 citazioni). La media di citazioni per articolo è superiore a 50.

La lista completa delle pubblicazioni è reperibile sul sito web:

Slac spires

Contributi piu' significativi:

[1] C. Angelantonj, M. Bianchi, G. Pradisi, A. Sagnotti and Ya.S. Stanev, "Chiral asymmetry in four-dimensional open-string vacua", PLB (1996): descrive il primo modello di compattificazione di stringhe aperte (o orientifold) in quattro dimensioni con contenuto di materia chirale e presente in tre generazioni, ingredienti base del Modello Standard delle interazioni fondamentali.

[2] C. Angelantonj, M. Bianchi, G. Pradisi, A. Sagnotti and Ya.S. Stanev, "Comments on Gepner models and type I vacua in string theory", PLB (1996): questo lavoro descrive la prima analisi di orientifold di modelli di Gepner ed in particolare contiente il primo esempio di vuoti di stringa aperta in d=6 con zero multipletti tensoriali, il cui duale eterotico (tutt'ora non noto) non dovrebbe avere dilatone!

[3] C. Angelantonj, I. Antoniadis, E. Dudas and A. Sagnotti, "Type I strings on magnetized orbifolds and brane transmutation", PLB (2000): questo lavoro è uno dei primi dove vengono costruiti vuoti di orientifold con brane magnetizzate o, nella versione T-duale, brane ad angolo. In particolare, mostriamo come configurazioni auto-duali dei campi magnetici di background preservano intatte le supersimmetrie. Brane magnetizzate sono alla base delle recenti estensioni di stringa del Modello Standard. In C. Angelantonj, M. Cardella and N. Irges, "Scherk-Schwarz breaking and intersecting branes", NPB (2005) consideriamo la possibilità di utilizzare deformazioni di Scherk-Schwarz per dare massa a stati fermionici non-chirali sempre presenti nei modelli di brane ad angolo.

[4] C. Angelantonj and A. Sagnotti, "Open Strings", Phys. Rep. (2000): è un articolo di rassegna sulla teoria degli orientifolds.

[5] C. Angelantonj, "Nontachyonic open descendants of the 0B string theory", PLB (1998): Questo articolo fornisce un'analisi esaustiva delle possibili compattificazioni non-tachioniche degli orientifold di teorie non-supersymmetriche di tipo 0B, basate su possibili deformazioni della proiezione di orientifold introdotte da Sagnotti per il caso dieci-dimensionale.

[6] C. Angelantonj, "Comments on open string orbifolds with a nonvanishing B(ab)", NPB (2000); C. Angelantonj and R. Blumenhagen, "Discrete deformations in type I vacua", PLB (2000): Questi articoli studiano il ruolo giocato dalle deformazioni discrete del tensore antisimmetrico NS-NS e delle componenti off-diagonali della metrica in compattificazioni di orbifold in varie dimensioni, chiarendo l'origine di risultati precedenti in teorie conforme razionali.

[7] C. Angelantonj, I. Antoniadis and K. Foerger, "Nonsupersymmetric type I strings with zero vacuum energy", NPB (1999); C. Angelantonj, I. Antoniadis, G. D'Appollonio, E. Dudas and A. Sagnotti, "Type I vacua with brane supersymmetry breaking", NPB (2000); C. Angelantonj and I. Antoniadis, "Suppressing the cosmological constant in nonsupersymmetric type I strings", NPB (2004): questi lavori studiano possibili meccanismi di rottura della supersimmetria in modelli di orientifold, e introducono per la prima volta scenari dove l'energia perturbativa è nulla anche in assenza di supersimmetria.

[8] C. Angelantonj, S. Ferrara and M. Trigiante, "New D = 4 gauged supergravities from N=4 orientifolds with fluxes", JHEP (2003); C. Angelantonj, S. Ferrara and M. Trigiante, "Unusual gauged supergravities from type IIA and type IIB orientifolds", PLB (2004); C. Angelantonj, R. D'Auria, S. Ferrara and M. Trigiante, "K3 x T**2 / Z(2) orientifolds with fluxes, open string moduli and critical points", PLB (2004): in questi lavori presentiamo la descrizione di bassa energia di vari modelli di orientifold in quattro dimensioni con supersimmetria N=4 e N=2 e i possibili gauging associati a flussi non-banali per le forme di R-R e NS-NS.

Studenti:

Ho seguito le tesi di dottorato di Matteo Cardella (che attualmente è postdoc presso la Hebrew University di Gerusalemme), e sono attualmente relatore della tesi di Dottorato di Giovanni Ricco, e relatore della tesi di Laurea Magistrale di Dario Rosco.

Organizzazione di workshop e conferenze:

Ho co-organizzato il primo workshop "New Directions Beyond the Standard Model in Field and String Theory" presso il Galileo Galilei Institute for Theoretical Physics, Firenze (Maggio-Giugno 2006). Ho anche co-organizzato il XXX Johns Hopkins workshop "Where do we go from the standard model?", Firenze, (6-8 giugno 2006).

Contributi a conferenze e scuole internazionali:

1) String cosmology, a "Birth of the Universe and Fundamental Physics", Roma, (18-21 maggio 1994).
2) Chiral asymmetry in N=1, D=4 open-string vacua, a E.E.C. Network Meeting on "Field Theory of Particles and Strings" Creta, (9-13 settembre 1996).
3) Type I superstrings in various dimensions, a "5th Korean-Italian Meeting on Relativistic Astrophysics", Seoul, Korea, (1-6 settembre 1997).
4) Non-supersymmetric open string vacua, a E.E.C. Network "Physics Beyond the Standard Model" Mid-term Meeting, SISSA Trieste, Italia (24-27 febbraio 1999).
5) Open string orbifolds in the presence of a non-vanishing Bab, a Institut d'études scientifiques de Cargese, Cargese, France (24 maggio - 5 giugno 1999).
6) Non-supersymmetric open string vacua, a Extended Workshop in String Theory, ICTP Trieste, Italy (1 giugno - 12 luglio 1999).
7) Open strings on orbifolds and the NS-NS antisymmetric tensor, al NATO Advanced Study Institute, Akureyri, Iceland (10-20 agosto 1999).
8) The conformal field theory of open string models, a Rencontre GDR "Structure non perturbative en théories des champs et des cordes", Annecy, France (8-10 settembre 1999).
9) Type I strings and Orientifolds, ciclo di lezione presso il Service de Physique Théorique de Saclay (Novembre 1999).
10) Susy and susy breaking in type I strings, al Ninth Marcel Grossmann Meeting, Roma (2-8 giugno 2000).
11) RG flow, Wilson loops and the dilaton tadpole, alla EUROconference on Quantum Fields and Strings, Kolymbari, Crete, Greece, (9-15 settembre 2000).
12) Open String Spectra, ciclo di lezioni al Semestres du Centre Emile Borel "Supergravity, Superstrings and M Theory", Institut Henri Poincaré, (24 novembre - 8 dicembre 2000).
13) Supersymmetry breaking and brane transmutations in type I vacua, al RTN meeting "Across the present energy frontier: probing the origin of mass", Oxford, U.K. (8-9 dicembre 2000).
14) Aspects of non-supersymmetric open strings, al XXXII Institut d'Eté of Ecole Normale Supérieure, Paris (13-31 agosto 2001).
15) Aspects of non-supersymmetric open strings, al RTN meeting "Across the present energy frontier: probing the origin of mass", Corfu, Greece (10-13 settembre 2001).
16) Supersymmetry and supersymmetry breaking in orientifold models, ciclo di lezione a RTN meeting "The quantum structure of spacetime and the geometric nature of fundamental interactions", Corfu, Greece (13-20 settembre 2001).
17) Type I strings on magnetised backgrounds, alla Conference on Superstring Phenomenology 2002, Oxford (6-11 luglio 2002).
18) Type I strings on magnetised backgrounds, al XXXIII Institut d'Eté of Ecole Normale Supérieure, Paris (19-31 agosto 2002).
19) Type I strings on magnetised backgrounds, al 35th international symposium Ahrenshoop on the theory of elementary particles "Recent developments in String/M-theory and Field Theory", Berlin (26-30 agosto 2002)
20) Ciclo di lezioni alla scuola di Dottorato in Fisica Teorica, Crete, Greece (settembre -- ottobre, 2002)
21) Suppressing the comsological constant in non-supersymmetric open--string vacua, al Second International Conference on String Phenomenology (SP2003), Durham (29 luglio - 4 agosto 2003).
22) Ciclo di lezioni su "open-string theory" presso la Internation School on High Energy Physics, Heraklio, Crete (9-29 ottobre 2003).
23) Orientifolds, Supersymmetry Breaking and the Cosmological Constant, a Regional Conference on Mathematical Physics & IPM Spring Conference, Tehran, Iran (3-7 maggio 2004)
24) Open String Vacua, a XVI SIGRAV Conference on General Relativity and Gravitational Physics, Vietri sul Mare, Italy (13-16 settembre 2004).
25) Scherk-Schwarz Deformations and Intersecting Branes, a String Phenomenology 2005, Munich, Germany (13-18 giugno 2005).
26) An Alternative for Moduli Stabilisation, a Strings 2006 Shanghai Workshop, Shanghai, China (12-14 giugno 2006).
27) An Alternative for Moduli Stabilisation, a Constituents, Fundamental Forces and Symmetries of the Universe: 2nd midterm meeting, Napoli, Italy (9-13 ottobre 2006).
28) Superstring Realizations of Supergravity in Ten Dimensions, a 30 Years of Supergravity, ENS Paris, France (17-20 ottobre 2006).
29) Properties of non-supersymmetric string vacua, a GDR-SUSY 2007, Montpellier, France (14-16 maggio 2007).
30) Properties of Superstring Vacua, a XXIX congresso di fisica teorica, Cortona, Italy (28 maggio - 1 giugno 2007).
31) Quantum stability of non-supersymmetric string vacua, a String Phenomenology 2007, Frascati, Italy (4-8 giugno 2007).
Ministero dell'Istruzione dell'Università e Ricerca
Università degli Studi di Torino Politecnico di torino Scuola Normale Superiore Università degli studi di Milano Università degli studi di Milano Bicocca Università degli studi di Roma Tor Vergata Università degli studi di Perugia Università degli studi di bologna